Ottobre 4, 2022

BellunoToday Magazine

Drink & food, Enogastronomia, Eventi

Mostra internazionale del gelato. Longarone fiere Dolomiti

4 min read

Grande il fervore che anima i padiglioni di Longarone Fiere Dolomiti. Dopo due anni si torna a respirare finalmente “Aria di MIG” che per gli addetti vuol dire sentirsi immersi in un’atmosfera unica. Presenti quest’anno 144 marchi aziendali: 114 in rappresentanza di 13 Regioni italiane e 30 di 12 Paesi esteri.

Il Premio MASTRI GELATIERI 2021 alla Famiglia PERILLI (GERMANIA)
La consegna domenica 28 novembre all’inaugurazione della 61a MIG
La proverbiale saggezza del nonno “se farai bene troverai bene, se farai male troverai male” ha fatto il suo”.

La proverbiale saggezza del nonno “se farai bene troverai bene, se farai male troverai male” ha fatto il suo.
Giovanni Perilli, appena quattordicenne inizia la sua prima grande avventura per Milano, meta al tempo dei sogni di tanti giovani meridionali, dove decide di intraprendere un corso di formazione per cablatori. Lascia così il suo paese natìo, Roccagloriosa in provincia di Salerno per il tanto amato Nord.

Nel 1974 dopo essersi prestato per qualche anno al servizio militare dove aveva stretto nuovi rapporti con la gastronomia decide di partire alla volta della Germania. A guidarlo in questa nuova esperienza infatti è l’antica perla di saggezza del nonno: “se farai bene troverai bene, se farai male troverai male”. Ed è proprio in Germania che Giovanni incontra l’amore nel suo destino, conoscendo la sua futura moglie Amelia Trivellato che ancora giovanissima vanta già 10 anni di esperienza sul campo della gelateria in Germania e in Olanda. Insieme decidono di iniziare l’attività aprendo una gelateria a Gummersbach, lottando per la loro passione, affrontando ingenti ostacoli e talvolta rinunciando anche a qualche sfizio. Nel 1977 danno alla luce Roberto e intensificano il loro business sempre di più investendo anche in molti nuovi locali, quali chioschetti ma anche gelaterie strutturate da più piani con ampie terrazze in diversi centri commerciali di grandi città aeroportuali quali Colonia e Dusseldorf, per estendersi poi fino in Baviera.

Nel 1978 dopo aver terminato la scuola dell’obbligo anche il fratello Antonio e la sua giovanissima fidanzata, futura consorte Sonia Vazzoleretto, raggiungono Giovanni e la sua famiglia. Nel 1985 fondano la loro prima attività e un anno dopo aprono la loro prima gelateria a Großenlüder. Negli anni a seguire inaugurano altri punti vendita nella zona, facendo dell’innovazione e della qualità le loro pietre miliari. Nel 1992 nasce il loro primogenito Massimo, nel 1997 Luca e nel 2001 Stefano. Una grande storia d’amore, di lavoro duro, sacrifici ma soprattutto tantissima passione per il mondo dolce freddo del gelato. Una storia di 35 anni di formazione e grande talento che non si limita alla prima generazione ma si tramanda di padre in figlio facendo tesoro dei trucchi del mestiere con grande cura e dedizione, impegno e professionalità nell’arte del gelato, ma anche nel management dell’attività.

Roberto infatti dopo aver gestito per anni l’attività di famiglia a Colonia si è finalmente messo in proprio e ora è titolare di una gelateria nel centro commerciale di Mulheim an der Rurh. La sua mission consiste nel rispetto per gli insegnamenti della famiglia e per i valori che fanno del Brand Perilli un lovemark: serietà, passione, qualità e innovazione!

Gelato a Due: per guadagnarsi il premio bisognerà stupire la Giuria con qualcosa di mai visto.

Da lunedì si animerà anche l’Area Incontri – Padiglione D, dove già lunedì si svolgerà la 2. Edizione del concorso “Gelato a Due” a squadre, composte da uno chef e un gelatiere, e dedicato al Gelato gastronomico. Una sfida che nasce nel 2019 da quella che si può definire una scommessa. Organizzatori Longarone Fiere Dolomiti e l’azienda Vecogel. Il suo Amministratore Delegato Claudio Grigoletto ci tiene a sottolineare come questo concorso valorizzi il gelato anche in ristorazione e si aspetta “entusiasmo e voglia di mettersi in gioco anche da parte degli chef: un incontro tra due apparenti opposti, un mondo caldo e salato con un mondo freddo e dolce. Un grande matrimonio che da subito ha saputo conquistare tutti, anche i giapponesi (vincitori della prima edizione lo chef Takeshi Kamada e il gelatiere Satoshi Takada).

A coordinare il grande evento il presidente della giuria e chef glacier Antonio Mezzalira, che trova meraviglioso il confronto e la complicità che devono metterci i concorrenti provenienti da due mondi molto diversi del food. Giudice di “Primo Piatto – Gelato Gastronomico” è lo chef televisivo e docente Marco Valletta che invita i concorrenti a rappresentare un’idea di gelato “riconoscibile nella qualità e di una proposta culinaria armoniosa, senza esagerazioni e forzature”. Mentre il giudice di “Secondo Piatto – Gelato Dessert” è il pastry chef, pluripremiato e Campione del Mondo, Massimo Carnio: “mi aspetto qualcosa di nuovo e che non si è mai visto. Questo è quello che mi stuzzica e mi ha fatto accettare subito questo ruolo di giudice”. Quindi un incoraggiamento ai concorrenti a stupire il Maestro Massimo Carnio con preparazioni straordinarie, se voglio portarsi a casa il massimo dei voti.

  1. Coppa d’Oro: per la prima volta un mantecatore professionale Freeze&Go in premio al vincitore

Il vincitore della 51. Coppa d’Oro porterà a casa un Freeze&Go, un mantecatore da banco professionale offerto da Longarone Fiere Dolomiti. Mentre il secondo e il terzo classificati saranno ospiti di Carpigiani Gelato University per un corso avanzato ad Anzola dell’Emilia.

Anche qui la MIG – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale vuole stupire, affrontando le difficoltà del momento con un investimento importante, ma per il coordinatore Dario Olivier “era giusto valorizzare questo concorso internazionale, il più longevo e ambitissimo fin dalla sua nascita nel 1970, considerato l’Oscar mondiale del gelato artigianale”.

Per gli interessati, l’adesione dovrà essere presentata nella giornata di lunedì 29 novembre 2021 dalle ore 10.00 alle ore 15.00 presso l’apposito ufficio di segreteria attivato nel Padiglione D a MIG – Longarone. Il regolamento completo disponibile qui: www.mostradelgelato.com/concorso-internazionale-coppa-doro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.